Monthly Archives: Luglio 2007

Da Ratatouille a Shrek, ecco i nuovi paladini dell’ambiente

Category : Comunicazione

Visto che gli umani proprio non capiscono che bisogna salvare l


La questione energetica pugliese secondo l’ing. Antonio De Giorgi

La prima osservazione è sulla ricerca del primato da parte della Regione Puglia nella produzione di energia da fonti rinnovabili. Per i tecnici del settore, la miglior fonte di energia rinnovabile è il risparmio energetico. In Puglia si parla invece quasi esclusivamente di nuove centrali. Per quale motivo?

La politica energetica pugliese ha dei gravi limiti di impostazione; vorrei che almeno si avesse il coraggio di dire che le scelte regionali non sono assolutamente ispirate da corretti principi di pianificazione energetica, ma da motivazioni politiche. Sarebbe importante chiarire questo punto, perché credo che nessun esperto nel settore energia può sostenere che la Puglia abbia veramente bisogno di un parco di centrali elettriche da 10.000 megawatt (di cui 2500 megawatt di nuove centrali a combustibili fossili e 2500 di mega-impianti eolici).

“Read More”


L

Category : Clima

Sulle emissioni di gas serra, l’Italia sta cambiando rotta. Dopo 15 anni di continuo aumento, in controtendenza rispetto al resto d’Europa, le stime preliminari del 2006 vedono una riduzione complessiva delle emissioni dell’1,5% rispetto al 2005, anche se con andamenti contrastanti nei diversi settori. E’ quanto emerso dal convegno che si è tenuto a Brindisi la scorsa settimana dal titolo ‘Inventario emissioni di gas serra in Italia dal 1990 al 2005’

“Read More”


Produrre energia ballando

Category : Tecnologia

Una fonte di energia pulita e sempre disponibile è possibile.Si tratta dei nostri movimenti. Da Londra a Napoli, sono diversi i progetti che si propongono di catturare l


Scenario 2050: maggiore ricorso alle energie rinnovabili

La politica energetica svizzera nel segno dei mutamenti climatici: l’energia idroelettrica e quella atomica forniranno meno elettricità mentre il peso di quelle rinnovabili aumenterà.

Energie rinnovabili ed efficienza energetica sono i due nuovi concetti chiave di un dibattito che, ovviamente, è approdato anche a Palazzo federale.

« Durante l’estate dei record nel 2003, ci sono stati problemi di comfort in numerosi edifici : la gente sedeva in ufficio e sudava, ciò che dal punto di vista della produttività non è certamente ideale », ricorda Bernard Aebischer, fisico e analista energetico presso il Politecnico federale di Zurigo (ETH).

“Read More”


Leonardo produce energia pulita

Category : Tecnologia

Il sistema è stato messo a punto dalla Wester co. di San Benedetto del Tronto in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Università di Camerino
 

Energia pulita ed un futuro dove l’energia costerà meno. Sono queste le parole d’ordine che hanno seguito la Wester co. (www.western.it) di San Benedetto del Tronto in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Università di Camerino. Il risultato della ricerca effettuata è Leonardo System RPU (Renewable Power Unit), ultimo dei dieci brevetti dell’azienda. Si tratta di un  generatore elettrico che sfrutta l’energia solare, eolica, batterie e generatori di energia Diesel ad oli vegetali come l’olio di colza oppure di palma che arriva a fornire circa 6 Kw/h.

“Read More”


Arrivano i pannelli solari “spalmabili”

Category : Tecnologia

Un giorno i pannelli solari potrebbero essere semplicemente ‘spalmati’ su fogli di plastica e applicati su tetti e apparecchi elettrici. Il sogno e’ dei ricercatori del New Jersey Institute of Technology, che hanno sviluppato un prototipo di cella fotovoltaica ottenuta da nanotubi al carbonio.

“Read More”



Eco-energia: anche la geotermia negli incentivi rinnovabili

La revisione degli incentivi per le fonti rinnovabili di prossima approvazione in Parlamento ”dovrà prevedere opportuni sostegni per l’energia geotermica, per supportare un’industria ad alta intensità di capitale che presenta notevoli potenzialità di sviluppo”.

“Read More”


Accelera il costo termoelettrico

Category : ITEC

L’ascesa del costo termoelettrico prosegue ed accelera anche a luglio. L’indice Itec Tm Ref-Moryan Stanley, proxy dei costi medi variabili di produzione dell’energia termoelettrica cresce questo mese di quasii del 3% rispetto al dato di giugno, con un valore di consuntivo pari a 45.66 euro/MWh. Cresce anche ITECccgt Tm, con un rialzo, rispetto al mese scorco lievemente inferiore a quello intrapreso dall’idice principale. L’indice di costo medio variabile di produzione degli impianti che utilizano gas naturale si attesta su 50.08 euro/MWh (+2.33%). La tendenza al rialzo degli indici pare destinata a non esaurirsi a breve.

“Read More”


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi