Monthly Archives: Agosto 2007

Parchi eolici: un

Category : Energia

Affrontiamo l’argomento come al solito animati dalle profonde convinzioni che ci vedono sostenitori convinti della promozione e della diffusione delle fonti energetiche rinnovabili, a maggior ragione in un momento in cui la necessità di ridurre le emissioni inquinanti di gas tossici e di anidride carbonica responsabile dell’effetto serra sta diventando una necessità avvertita da tutti.

“Read More”


Imitando le foglie il mondo correrà a emissioni zero

Category : Ambiente

Dalla fotosintesi artificiale l’idrogeno per tutti gli usi. Appello di 600 scienziati italiani al governo: "E’ l’ora delle scelte"

Ci sono scienziati che osservano una foglia in modo molto diverso da noi. Per loro è la macchina perfetta: creandone di artificiali – prevedono – si salverà l’umanità dalla schiavitù energetica e allo stesso tempo dal collasso ambientale.
Uno di questi è Vincenzo Balzani, professore di Chimica all’Università di Bologna e autorità internazionale in fatto di energie rinnovabili e nanomacchine. «Se riusciremo a imitare in laboratorio i processi chimici in una foglia – spiega – avremo creato la fotosintesi artificiale e saremo in grado di scindere l’acqua per produrre idrogeno, vale a dire il combustibile del futuro, che, quando viene utilizzato, genera nient’altro che acqua».

“Read More”


Dal Sud Italia la supertecnologia per gli eco-grattacieli

Category : Tecnologia

Le parti tecnologiche più importanti dei grattacieli rotanti, le ‘Rotating Tower’, dell’architetto italiano David Fisher saranno prodotte in Italia. La caratteristica principale di questi grattacieli è che ciascun piano può ruotare a discrezione di chi lo occupa. L’effetto è quello di un’ ‘architettura dinamica’ nella quale la forma muta in continuazione. Inoltre si tratta del primo edificio non solo eco-sostenibile ma anche in grado di produrre energia pulita in quantità superiore al proprio fabbisogno grazie a turbine poste tra un piano e l’altro. L’energia verde prodotta in eccesso viene così ceduta alla rete circostante. In particolare per realizzare questo ‘gioiello’ del made in Italy, si sta individuando una zona nel sud Italia dove a breve dovrebbe nascere un nuovo distretto industriale che, tra diretto e indotto, dovrebbe dare lavoro ad un notevole numero di operai specializzati e ingegneri. Le maestranze avranno il compito di produrre e assemblare i diversi elementi per gestire l’energia eolica prodotta dalle torri e sovrintendere al movimento di questi grattacieli. Per la prima volta gli edifici saranno pre-assemblati in fabbrica per poi essere esportati nei vari paesi rivoluzionando così il tradizionale meccanismo delle costruzioni.

“Read More”


Un futuro più verde con le batterie allo zucchero

Category : Tecnologia

E ora la Sony si butta sullo zucchero. Non è che il colosso giapponese dell’elettronica voglia darsi all’elettronica, anzi. Ha però deciso che in futuro i nostri dispositivi portatili funzioneranno con batterie al glucosio. Il glucosio fornisce energia al corpo umano e a tutti gli organismi viventi, ma gli scienziati solo di recente sono riusciti a convertirlo in elettricità, ottenendo una fonte energetica in grado, per ora, di alimentare un piccolo gadget elettronico, come un lettore musicale mp3 e un paio di casse.

“Read More”


Tokyo, biocombustibile dalle bacchette

Ogni giapponese ne usa 200 paia all’anno. Con questo sistema il governo punta a riciclare 90 mila tonnellate di legno

Problemi energetici, in Giappone. Tanto che per la prima volta in 17 anni, a causa di un’ondata straordinaria di caldo, il Paese nipponico è costretto a ricorrere a un piano d’emergenza. E, soprattutto, ad aguzzare l’ingegno. Così, tra le varie proposte, spicca per originalità quella del ministero dell’Agricoltura che avrebbe intenzione di trasformare milioni di bacchette di legno, quelle utilizzate per mangiare, in biocarburante. In tutto il Paese verranno collocati degli appositi contenitori di raccolta, come ha spiegato un portavoce governativo.

“Read More”


Meglio la riforestazione dei biocarburanti

Category : Energia

Bruciare combustibili fossili E piantare alberi sarebbe più ecologico che coltivare biocombustibili. A questo risultato sono giunti dei ricercatori della Leeds University e del World Land Trust, calcolando le emissioni durante la produzione dei biocombustibili e comparandole con l


Quante donne ci vogliono per cambiare una lampadina?

Category : Comunicazione

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"


L’Italia soffre di inquinamento e rumore se ne lamenta quasi la metà delle famiglie

Category : Ambiente

L’automobile è ancora il mezzo di trasporto più usato e buona parte dell’energia viene sempre dal petrolio.

Aria inquinata, cattivi odori e rumori assordanti: l’Istat fotografa la situazione ambientale dell’Italia degli ultimi anni. E rivela che il 41,7 per cento delle famiglie italiane afferma di abitare in una zona in cui l’aria è inquinata, il 22 per cento è costretto a convivere con i cattivi odori e il 37,8 con rumori martellanti. Sono i dati che l’Istituto italiano di statistica ha raccolto nell’annuario 2007: i più recenti si riferiscono al periodo 2005-2006.

“Read More”


Le illusioni sull’ambiente

Category : Ambiente

La Terra è ammalata, il clima è impazzito, le risorse si assottigliano. Pian piano (troppo piano) se ne stanno accorgendo un po’ tutti. Ma la gente non vuole sapere; vuole sperare. E così la gente «rimuove» le cattive notizie. Chi ne dà notizia è un catastrofico, un apocalittico, e magari anche un uccello di malaugurio. Ma se una cattiva notizia è vera, allora è vera. Ed è purtroppo vero—la scienza è pressoché unanime nel certificarlo— che siamo al cospetto di una catastrofe ecologica che andrà a rendere invivibile anche la vita dell’uomo. Comincio dalla notizia più sconfortante: che i più indifferenti al loro stesso destino sono i giovani. Gli spregiati anziani si battono, in definitiva, per le generazioni future (al momento della resa dei conti loro, gli anziani del Duemila, non ci saranno più). Ma i giovani se ne sbattono, non gliene frega niente.

“Read More”

Prezzi del pane e biocarburanti

Category : Energia

A settembre i prezzi di alcuni alimenti saliranno: lo stanno decidendo le grandi aziende e i grandi gruppi di distribuzione. Pane, latte, carne, formaggi… gli aumenti medi sono compresi tra l’8 e il 12%.

I rincari sono dovuti alla siccità australiana (volete frutta e verdura fuori stagione? O viene dalle serre o viene dall’altra parte del mondo!), all’aumento dei consumi dei cinesi (che esportano meno e a prezzi più alti), alla filiera italiana che si allunga (intermediari, magazzini, celle refrigerate, trasporti) e, si dice, anche alla quota di semi sottratta al consumo alimentare per diventare biocarburanti.

“Read More”


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi