BelPower investe nel fotovoltaico, si parte da Sud

BelPower investe nel fotovoltaico, si parte da Sud

Category : Salento

Le rinnovabili in Italia sempre piu’ fonti di investimento delle societa’. Tra queste, la Belpower Italia. Per il suo primo grande impianto la societa’, fondata nel dicembre 2005 a Torino, produttore e distributore europeo di energia da fonti rinnovabili, ha scelto il Sud Italia, acquistando un terreno agricolo di 23,5 ettari a Salice Salentino (Le), in Puglia, denominato Monteruga. Non e’ stata questa una scelta casuale: grazie al suo eccezionale livello di radiazione solare, al pari della Spagna, entro il 2009, gli impianti fotovoltaici produrranno fino a 14 MW annui per un investimento tra i 40 e i 50 milioni di euro. Il progetto di Salice Salentino prevede la costruzione di dieci impianti per una potenza installata pari a 10 MWp, che corrisponde ad una produzione annua che raggiungera’ i 14 MWh. I lavori inizieranno nelle prossime settimane, per concludersi nel corso del 2009, ma la produzione di energia iniziera’ gia’ dalla messa in rete del primo impianto, entro la fine del 2007, riferisce la stessa societa’. L’energia prodotta dall’impianto Monteruga potra’ allora essere venduta ai clienti business di Belpower o commercializzata sulla rete di distribuzione nazionale visto che il Gestore del Mercato Elettrico ne ha riconosciuto la qualifica di operatore del Mercato Elettrico. Oltre all’attivita’ in Italia e in Belgio la societa’ sta realizzando un importante progetto a Valencia, in Spagna, in parternariato con l’azienda automobilistica Ford. Operazione che richiedera’ un investimento tra i 40 e i 50 milioni di euro, per una potenza installata di 8 MW, finanziato da un importante istituto di credito internazionale. In questo caso la struttura restera’ di proprieta’ di Belpower Spagna, che fornira’ l’ energia prodotta al partner Ford e a clienti esterni. Belpower ha, inoltre, costituito filiali in Svizzera, Francia, Spagna e Stati Uniti (Los Angeles). Le prossime tappe della societa’ italiana saranno la Grecia, l’Austria e la Germania.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi