Come va con il “conto energia”?

Come va con il “conto energia”?

Category : Comunicazione

Prospettive e ostacoli all’effettivo decollo delle installazioni e dell’industria fotovoltaica in Italia sono analizzate in tre video interviste realizzate da Zeroemission.tv

 

 

La scelta della sede della Nuova Fiera di Milano per la “PV European Conference” ha dimostrato, con la partecipazione di numerosissime aziende, il grande interesse del settore fotovoltaico internazionale per le potenzialità del mercato italiano.

Le prospettive e i non pochi ostacoli per un effettivo decollo delle installazioni nel nostro paese, come dell’intera filiera produttiva, sono spiegate in tre video interviste che Zeroemission.tv ha realizzato nel corso dell’evento che si è svolto dal 3 al 7 settembre (cliccare su foto per la singola intervista).

silvestriniGianni Silvestrini, Consigliere per l’ambiente e l’energia del Ministro dello Sviluppo Economico, nonché Direttore scientifico del Kyoto Club e di Qualenergia, ha fornito un quadro ottimistico sullo stato dell’arte del conto energia, sulla crescita delle installazioni e sulle prospettive a breve termine dell’industria italiana, un aspetto chiave visto che l’obiettivo nazionale al 2016 è di raggiungere 3000 MW e le incentivazioni dovrebbero poter dare vigore non solo ai prodotti importati ma anche a quelli realizzati sul territorio nazionale (durata 6,20 min).

gremesSu alcune difficoltà legate alla diffusione del fotovoltaico in Italia c’è invece l’analisi di Gert Gremes, presidente del GIFI (Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane): ritardi nell’allacciamento degli impianti in rete, prodotti finanziari e bancari poco adeguati alla realizzazione dei sistemi FV in conto energia, mancanza di linee guida per l’autorizzazione degli impianti. Il GIFI, ad esempio, propone per gli impianti fino a 20 kWp una semplificazione della procedura di allacciamento alla rete (durata 2,30 min).

soria
Sulle questioni fiscali e autorizzative un commento di Dario Soria di Assosolare, l’altra associazione italiana del fotovoltaico (durata 3,30 min).

Articolo tratto da qualenergia.it


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi