Category Archives: Varie

Un energy manager a misura di partita Iva

Category : Varie

Di Davide Fumagalli

Soluzioni EnerGrid rende più intelligente la propria offerta di energia

«Quando si parla di aumentare l’efficienza energetica, in azienda come nelle stesse abitazioni, molti pensano a cambiare impianti di illuminazione o condizionamento, dimenticando che prima di cambiare impianti è fondamentale conoscere esattamente quanto e come si consuma». Le parole di Paolo Golzio, amministratore delegato di EnerGrid, evidenziano le difficoltà per inquadrare correttamente il problema dei consumi energetici, specie per realtà industriali di dimensioni medio-piccole in cui non esiste la figura dell’energy manager che sta invece facendo la sua comparsa nelle grandi società.

“Read More”


Corso di HTML e CSS

Category : Varie

Questo post non è molto attinente con il mio blog, almeno in apparenza.

Daniele (alias Marlenek) autore del motore del blog che utilizzo, sta organizzando un corso di HTML e CSS a Milano, così ho pensato che era un gesto carino pubblicare questa notizia.

http://www.corsodihtml.it/ qui trovate tutte le informazioni che possono esservi utili.


Ed anche le energie rinnovabili possono portare distruzione

Category : Varie

Con la memoria, leggendo il numero di vittime e le parole "origini in accertamento" torno ai giorni di Chernobyl, ed il primo pensiero è una amara considerazione: non esistono tecnologie sicure se dall’altra parte c’è l’incuria dell’uomo, la ricerca del massimo profitto.

Di seguito l’articolo comparso sul corriere della sera online.

Incidente in centrale idroelettrica russa

Parziale inondazione della sala macchine a causa di una rottura. Il fiume Yenisei a rischio inquinament

Si aggrava di ora in ora il bilancio dell’incidente che ha bloccato la produzione della centrale idroelettrica russa Sayano-Shushenskaya, in Khakassia (Siberia Orientale), la più grande del Paese e la quarta più grande del mondo. Otto persone sono morte, una decina sono rimaste ferite e 68 al momento risultano disperse, secondo quanto riferisce il ministero delle Situazioni d’emergenza Andrei Kluiev, citato da radio Echo di Mosca. Tutte le vittime lavoravano nell’impianto. L’incidente è avvenuto alle 3.42 ora di Mosca (1:42 in Italia) e ha causato una parziale inondazione della sala macchine: a provocarlo è stata una rottura idraulica, le cui origini sono in corso di accertamento. Il ministro delle Situazioni d’emergenza Sergei Shoigu ha smentito comunque che la diga sia distrutta, ma ha ammesso che «ci vorranno anni» per riparare la centrale.

“Read More”



“Cercare su Google inquina” (???)

Category : Varie

Articolo di Mauro Munafo da Repubblica.it

Secondo lo studio di HARVARD ogni domanda provocherebbe l’emissione di 7 grammi di Co2, metà di quella necessaria a bollire una teiera. Ma il motore di Mountain View e la blogosfera insorgono.

Può davvero una semplice ricerca su Google essere inquinante? Secondo lo studio di Alex Wissner-Gross, fisico della prestigiosa Università di Harvard, la risposta è affermativa. Di più, ogni query eseguita sul motore di ricerca immetterebbe nell’atmosfera 7 grammi di anidride carbonica, equivalenti a circa metà della Co2 generata dal riscaldamento di una teiera. La ricerca, pubblicata sul sito del Times, ha subito scatenato le reazioni di blogger ed esperti, fino al commento ufficiale del motore di Mountain View, tutti concordi nell’affermare l’inesattezza delle cifre mostrate e una certa malafede nell’esporre il tutto.

“Read More”


“Non comprate tv al plasma. Inquinano come dei Suv”

Category : Varie

articolo di Enrico Franceschini da Repubblica.it

Li chiamano "i 4×4 del salotto": sono i televisori giganti al plasma, il cui schermo piatto da 50 pollici in su occupa tutta, o quasi, una parete. Come i fuoristrada che inquinano l’ambiente, ora anche queste mega-tivù sono nel mirino degli ambientalisti: consumano troppa energia, quattro volte di più di un tradizionale televisore e più del doppio di uno delle stesse dimensioni a cristalli liquidi. Perciò il governo laburista di Gordon Brown ha deciso di metterli al bando come mossa contro il cambiamento climatico, secondo quanto hanno anticipato fonti ufficiali al quotidiano Independent.

“Read More”


Authority energia: “Più tutele ai consumatori per luce e gas”

Category : Varie

Più efficace e veloce gestione dei reclami; maggiore tempestività nei controlli e nelle rettifiche degli errori di fatturazione, con particolari indennizzi nei casi di doppia fatturazione; tempi più stretti per soddisfare le richieste di intervento anche con l’ausilio di nuovi rimborsi automatici; pubblicità comparativa degli standard di qualità dei venditori. Sono alcune delle novità per migliorare la qualità dei servizi commerciali di vendita di energia elettrica e gas contenute in un documento di consultazione dell’Autorità per l’energia.

“Read More”


Catturare il vento a 100 metri da terra. L’Italia produce energia in Texas

Category : Varie

Dal basso, il pigro girare delle pale richiama il ritmo solenne delle ali di un albatro in volo. Per capire cosa ci voglia a muoverle, bisogna salire in cima, cento metri più in alto. Qui il vento sta soffiando a 54 chilometri l’ora, la velocità ottimale per le pale della centrale: imbragato da due moschettoni assicurati al tetto, sembra di volare in un elicottero senza cabina e senza sedile.

“Read More”


Entro il 2020 più operai che alla Fiat l’altra faccia dell’industria verde

Category : Varie

Non solo ambiente: la rivoluzione delle rinnovabili promette grandi benefici occupazionali.
Con gli obiettivi dell’Unione europea, 250 mila nuovi posti da solare, eolico ed efficienza

In Germania è un business che già impiega oltre 200 mila lavoratori
L’esperto: "Ma anche in Italia è tutto un fiorire di nuove imprese e servizi"

Effetti collaterali: oltre 250 mila nuovi posti di lavoro entro il 2020, circa centomila in più della Fiat e 25 mila in più di Telecom e Poste Italiane messe insieme. Dei benefici climatici e ambientali della rivoluzione verde conosciamo ormai tutto, molto meno sappiamo dei vantaggi occupazionali che avrebbe il Paese puntando su rinnovabili ed efficienza energetica.

“Read More”


Ora arriva il certificatore energetico.

Category : Varie

Professione? «Certificatore energetico». Scusi? «Calcolo quanta energia consumano le case e quindi quanta CO2 producono». Interessante, ma i costi? «Per un appartamento o una villetta già esistenti da 400 a 1000 euro». Mario Plateri è uno dei 3.388 Certificatori energetici patentati di Lombardia. È geometra, ma potrebbe essere anche architetto, ingegnere, perito. Con tutte le spese e le tasse che già ci sono sulle case, non mi dirà che è obbligatorio, vero? «In teoria sì. Lo dice una Direttiva europea. Chi vende o affitta un edificio deve presentare la Certificazione energetica. In pratica l’Italia ha ottenuto una proroga ed è in ritardo anche su quella. L’unica regione dove il mio certificato è già necessario è la Lombardia, che si è data una legge propria. Certifichiamo 80-100 immobili lombardi al giorno. È legge anche a Bolzano. E stanno studiandoci sopra Lazio, Piemonte e Liguria».

“Read More”


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi